Pneumatici invernali: per Auto Express, il migliore è Goodyear UltraGrip Performance+

La rivista automobilistica inglese Auto Express ha eseguito dei test relativi agli pneumatici invernali, in modo da individuare quello più performante; sono stati presi in analisi 10 modelli invernali di misura 225/45 R17 e, in aggiunta, anche un estivo e uno 4 stagioni, in modo da avere un confronto ancor più interessante.

I test sono stati eseguiti tra la Germania e la Finlandia e hanno tenuto in considerazione una molteplicità di aspetti. Auto Express ha considerato la guida su neve, su bagnato e su asciutto, inoltre hanno preso in analisi la rumorosità, il consumo di carburante ed il prezzo.

UltraGrip Performance+ e Continental WinterContact TS 860

Il primo, ambitissimo posto è stato raggiunto da UltraGrip Performance+: lo pneumatico di Goodyear ha convinto appieno grazie alle sue capacità di frenata, di trazione, nonché per il grip e per l’handling. Tra i punti di forza che sono stati evidenziati dai tester vi è anche la trazione in curva, considerata assolutamente eccelsa.

Il secondo posto è stato conquistato da Continental WinterContact TS 860, pneumatico che è peraltro reduce da due successi per quel che riguarda gli ultimi due test sui pneumatici invernali di Auto Express e che per poco, dunque, non è riuscito a realizzare un brillante trittico.

Le differenze con il pneumatico Goodyear sono risultate minime, tuttavia quest’ultimo è risultato leggermente più performante per quel che riguarda la guida su neve.

La classifica completa

Ed ecco la classifica finale, dei migliori pneumatici invernali:

  1. Goodyear UltraGrip  Performance +
  2. Continental  WinterContact TS 860
  3. Michelin Alpin 6
  4. Dunlop Winter Sport 5
  5. Vredestein Wintrac Pro
  6. Falken Eurowinter HS01
  7. Nokian WR Snowproof
  8. Pirelli Winter Sottozero 3
  9. Hankook i*cept RS2
  10. Toyo Snowprox S954.

Link ufficialehttps://www.autoexpress.co.uk/accessories-tyres/winter-driving-special/93097/winter-tyres-test-best-tyre-brands-reviewed

27 Novembre 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *