Vendite di pneumatici in forte calo a causa del Covid-19

L’emergenza sanitaria esplosa pressoché in tutto il mondo nel 2020 ha inferto un duro colpo a diversi settori economici, senza escludere il mondo degli pneumatici.

Le limitazioni agli spostamenti privati e alle attività produttive dei più disparati ambiti hanno ridotto in modo consistente il numero di vendite di pneumatici nell’anno appena conclusosi, e a confermarlo sono i dati presentati da ETRMA, Associazione europea dei produttori di pneumatici e articoli in gomma.

I dati presentati da ETRMA

Nel 2020, infatti, le vendite di pneumatici per automobili sono calate del -12% su base annua, un trend brusco ed anomalo che è palesemente correlato al diffondersi del virus Covid-19.

Nello specifico, gli pneumatici invernali hanno subito un calo del -20%, quelli estivi del -13%, mentre gli All Seasons sono stati gli unici a registrare un trend positivo, +5%, segno evidente del fatto che i modelli 4 stagioni risultano molto graditi agli automobilisti odierni.

Anche le vendite di pneumatici per moto e scooter hanno subito un calo, se pur più lieve rispetto a quelle per auto: nel 2020, infatti, la riduzione delle vendite è stata del -9%.

Le dichiarazioni di Fazilet Cinaralp

Fazilet Cinaralp, Chief Executive di ETRMA, ha sottolineato appunto che questi trend negativi sono dovuti a quanto comportato dal Covid-19, non solo in termini di limitazioni alla mobilità ma anche di crisi economica, e tutto ciò ovviamente ha avuto anche delle ripercussioni negative sul numero di lavoratori impiegati in questo settore.

Quanto al prossimo futuro, Cinaralp ha dichiarato che sarà fondamentale cooperare con le istituzioni governative delle varie nazioni, nonché con quelle dell’Unione Europea, per fronteggiare in maniera efficace questa crisi senza precedenti.

Va detto che si stanno già iniziando ad intravedere alcuni piccoli segnali di ripresa, soprattutto per quel che riguarda la vendita di gomme dedicate all’agricoltura, agli autocarri, come anche a scooter e moto, mentre per gli pneumatici dedicati alle auto la situazione continua ad essere molto negativa.

31 Gennaio 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *